Indyca | Independent Cinema Association


Othello

2009, Italy
Directed by: Daniele Salvo
Produced by: Politeama/Globe Theatre Roma
Genre: Drama
Languages: It


con Stefano Alessandroni
videoscenografie di Giandomenico Musu (INDYCA)

Synopsis

E l’opera shakespeariana è andata così in scena per la regia di Daniele Di Salvo. In una nota di presentazione, questi scrive che Othello è l’unica tragedia di Shakespeare in cui il sistema sociale e politico rimane intatto sino alla fine. Non c’è nessuna ribellione annata contro il potere costituito. Per questa ragione viene detta “tragedia domestica”.
È una tragedia dell’io, una catastrofe intima e privata. Il primo atto dell’opera nell’attuale messa in scena si svolge, intanto, interamente di notte, in un’atmosfera cupa, nera, appena rischiarata dalla luce delle fiaccole. Il che ha consentito ai soliti spettatori ritardatari di andarsi tranquillamente a sedere, senza dare troppo nell’occhio.

“La Venezia del tempo - dice Di Salvo - è considerata la porta dell’Oriente: Othello è il simbolo dello straniero, del forestiero, del diverso inserito in una società gerarchica e patriarcale. Egli è tutto ciò che l’Inghilterra puritana del primo seicento non poteva accettare di essere, il consiglio d’emergenza nel palazzo del Doge ci parla di una situazione di grave crisi: i turchi sono alle porte”.